Calendar

Nov
21
Gio
“Lavoro e sviluppo”, partono gli incontri del PD di Cogoleto
Nov 21@20:30–23:00
"Lavoro e sviluppo", partono gli incontri del PD di Cogoleto @ Casa del Popolo

Il Partito Democratico di Cogoleto organizza una serie di incontri per invitare iscritti e simpatizzanti ad avanzare delle proposte per Cogoleto ed esporre il proprio punto di vista per scrivere insieme il programma delle elezioni amministrative dell’anno prossimo.

Si inizia giovedì 21 novembre con “Lavoro e sviluppo”: introduce Stefano Damonte, segretario PD Cogoleto e modera Erica Roncallo della segreteria PD Cogoleto. Intervengono Maria Pia Scandolo della CGIL Genova e Massimo Giacchetta, vicepresidente della Camera di Commercio di Genova. Conclusioni di Alberto Pandolfo, segretario PD Genova e consigliere Comune di Genova.

Seguiranno altri due incontri: il 28 novembre “Regione e Città Metropolitana” e il 5 dicembre “Ambiente e territorio”.

Tutti gli incontri si svolgeranno alle 20,30 presso la Casa del Popolo di Cogoleto.

 

 

Nov
22
Ven
“Letture piccoline” alla biblioteca di Arenzano
Nov 22@16:45–17:30
"Letture piccoline" alla biblioteca di Arenzano @ Biblioteca Civica "G. Mazzini"

Venerdì 22 novembre alle 16,45 alla Bilioteca Civica “G. Mazzini” di Arenzano, appuntamento con “Diritti alle storie”, in occasione della Settimana Nazionale Nati per Leggere.

Dario Apicella presenterà “Letture piccoline” per bambini dai 3 ai 6 anni.

Per informazioni: 010 9138278 e biblioteca@comune.arenzano.ge.it

 

 

3×3 di Rossiglione: tre serate di beneficenza con musica e gastronomia
Nov 22@19:00–Nov 24@20:00
3x3 di Rossiglione: tre serate di beneficenza con musica e gastronomia @ Ex Ferriera

3 serate per 3 buoni motivi: è questo il motto della 3×3 nella ex Ferriera di Rossiglione.

Le serate sono venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 novembre e i tre eccellenti motivi sono quelli che ogni anno mette in campo l’associazione Noi per Voi insieme ai comuni di Rossiglione, Masone e Campoligure per regalare un sorriso sotto le feste natalizie.

Così con il ricavo delle tre serate saranno consegnati 18 regali a una casa famiglia di Genova, 100 pacchi regalo insieme a un contributo economico per l’acquisto di attrezzature tecnologiche innovative all’Ospedale Gaslini e un contributo per la ricerca sul cancro.

Tanta musica, prelibatezze gastronomiche e ospiti: venerdì alle 21,30 sul palco i Wildflowers e le Sbarbine con rock e metallo pesante, mentre sabato si esibiranno i Zena Singers con il tributo ai cantautori italiani e domenica alle 18 gli Explosion, musica dance, pop, funky, rock.

Tra gli ospiti sabato sera la vicentina Loretta Pavan che parlerà delle sue avventure in bicicletta e del male che l’ha colpita. Inoltre saranno premiate due squadre dei Vigili del Fuoco (Multedo e Ovada), per l’aiuto dato durante la scorsa alluvione in Valle Stura.

Le serate 3×3 costituiscono anche un’occasione per sedersi a tavola tutti insieme e gustare tante prelibatezze gastronomiche: dai ravioli al sugo alle chicche al pesto, dalla carne con carciofi agli arrosticini o hamburger con patatine.

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Incontro con l’esperto meteo Marco Fanini, collaboratore di Limet e fondatore di Arenzano Meteo
Nov 22@21:00–23:00
Incontro con l'esperto meteo Marco Fanini, collaboratore di Limet e fondatore di Arenzano Meteo @ Sede della Protezione Civile

La Croce Rossa Italiana insieme all’Associazione Volontari Protezione Civile e in collaborazione con Arenzano Meteo, Limet e il Comune di Arenzano, presentano l’ “Incontro con l’esperto meteo“, venerdì 22 novembre alle 21 presso la sede della Protezione Civile di Pian Masino ad Arenzano.

Marco Fanini, esperto meteo, collaboratore Limet e fondatore di Arenzano Meteo, affronterà tutti gli argomenti che in questi ultimi tempi stanno molto a cuore ai cittadini. Da come si formano gli eventi alluvionali e come riconoscerli dai radar e dalle mappe, a cosa sono i temporali autorigeneranti e come vengono decise le allerte meteo.

Una conversazione rilassata su uno dei temi più attuali e coinvolgenti, aperta a tutti coloro che vogliono dialogare con l’esperto insieme ai volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa.

 

Nov
23
Sab
Parco del Beigua: fine settimana dedicato allo sviluppo sostenibile
Nov 23–Nov 24 giorno intero
Parco del Beigua: fine settimana dedicato allo sviluppo sostenibile

Sarà un fine settimana davvero intenso nel Parco del Beigua, impegnato su tanti fronti per la promozione del nostro territorio, la valorizzazione dei suoi prodotti e la sensibilizzazione sui temi dello sviluppo sostenibile.

È dedicata infatti alla tutela della biodiversità e alla salvaguardia delle specie più delicate l’escursione “La sesta estinzione: anfibi in pericolo” in programma domenica 24 novembre a Pratorotondo: la Guida del Parco, esperto erpetologo, aiuterà a comprendere quanto i cambiamenti climatici influenzino il pianeta, la vita dell’uomo e di tutti gli esseri viventi, compresi gli anfibi che vivono nel Beigua. Sarà anche l’occasione per parlare della nuova minaccia del fungo Batrachochytrium salamandrivorans, un patogeno che in pochi anni ha decimato le popolazioni di Salamandra pezzata in alcune zone d’Europa.

L’escursione durerà l’intera giornata con pranzo al sacco ed è consigliata a camminatori abituali. La partecipazione all’iniziativa è gratuita ed è inserita nel programma della Settimana UNESCO di educazione alla sostenibilità e nelle iniziative promosse dal Parco del Beigua per informare sul percorso di costruzione della Strategia regionale di Sviluppo Sostenibile per il raggiungimento degli obiettivi della Agenda 2030.

Prenotazione obbligatoria entro sabato alle ore 12 (Guide Coop. Dafne – tel. 393.9896251)

A Sassello invece, aspettando la giornata conclusiva del Concorso Mieli dei Parchi di Liguria, che domenica 24 premierà le produzioni di eccellenza degli apicoltori delle aree protette regionali, sabato 23 nel pomeriggio appuntamento con i Junior Geoparker alla Casa del Parco nella Foresta della Deiva per scoprire il fantastico mondo delle api, con un laboratorio didattico dedicato alla vita nell’alveare, durante il quale i piccoli esploratori creeranno con le loro mani simpatiche candele in cera d’api.

A fine pomeriggio, come di consueto, merenda tutti insieme da Beigua Docks. Prenotazione obbligatoria entro venerdì alle ore 18 (Guide Coop. Dafne – tel. 393.9896251); costo iniziativa € 10,00 compresa la merenda.

Dedicato ai bambini anche l’appuntamento di sabato 23 all’Orto Botanico Hanbury di Genova con il laboratorio didattico di Associazione ADM: dopo la visita guidata alle serre tropicali si potrà fare un salto indietro nel tempo per vedere i fossili di piante tropicali che milioni di anni fa circondavano Stella Santa Giustina, nel Parco del Beigua. Prenotazione obbligatoria compilando il modulo on-line sul sito del Parco; costo iniziativa € 6,00

Con “Donna Oggi” e “Kunst & Arte” alla scoperta della cultura contadina del nostro territorio
Nov 23@08:30–16:00
Con "Donna Oggi" e "Kunst & Arte" alla scoperta della cultura contadina del nostro territorio

Rinviato ad altra data per avverse condizioni metereologiche

Una giornata immersi nella cultura contadina del nostro territorio insieme alle associazioni Donna Oggi e Kunst & Arte di Arenzano.

Sabato 23 novembre nell’ambito del progetto “Cultura contadina e Cultura di palazzo – Viaggio nell’universo femminile”, si potranno visitare la Fattoria Montegrosso con laboratori e buffet, e la Casa Contadina Ligure di Sciarborasca, sede dell’ecomuseo della civiltà agricola contadina.

Il programma prevede il ritrovo alle 8,30 davanti alla piscina in piazza Rodocanachi ad Arenzano. Alle 9,30 inizierà la visita della Fattoria Montegrosso con laboratorio caseario e dei prodotti artigianali, seguita alle 12,30 da un ricco buffet.

Alle 14,30 si giungerà alla Casa Contadina Ligure di Sciarborasca, dove Alessandro Canepa accompagnerà i partecipanti per una visita guidata.

La quota di partecipazione è di 5 euro. Si dovranno usare mezzi propri, ma l’organizzazione mette a disposizione alcuni posti in auto, previo avviso.

Le prenotazioni dovranno arrivare entro giovedì 21 alle 20 al 3472366704 oppure 3403957189

 

 

 

 

 

 
 
 
“Un tram chiamato desiderio” al Sipario Strappato di Arenzano
Nov 23@21:00–23:00
"Un tram chiamato desiderio" al Sipario Strappato di Arenzano @ Teatro Il Sipario Strappato
“Un tram chiamato desiderio”: la celebre pièce vincitrice del Pulitzer al Sipario Strappato di Arenzano
 
Sabato 23 novembre alle ore 21 al teatro Il Sipario Strappato di Arenzano (via Marconi 165) la compagnia La Terra Smossa porta in scena “Un tram chiamato desiderio” di Tennessee Williams.
Sul palco, per la regia di Gianni Ricciardelli, Leo Coviello, Gianni Ricciardelli, Elisabetta Rubini, Vito Vicino, Teresa Cicala e Maria Pia Antoniacci. Datore audio e luci Gaetano Ricciardelli.
Vincitrice del Premio Pulitzer per la drammaturgia nel 1948, la pièce viene considerata una delle opere teatrali migliori e più importanti del XX secolo. Nel 1951 Elia Kazan diresse l’omonimo adattamento cinematografico del dramma che vinse quattro Premi Oscar, con Marlon Brando e Vivien Leigh.
Protagonista è Blanche, proiettata in un ruolo di contrastanti emozioni che la porteranno ad accomodarsi nel più confortante dei salotti, quello della pazzia. Intorno alla sua vicenda, una girandola di personaggi indimenticabili: Stella e Stanley, persi in un amore figlio della disperazione, o della atavica lotta alla solitudine del cuore, in una New Orleans viva e caotica, piena di contraddizioni assordanti. Questi sono gli elementi di un gioco di sopravvivenza, la sopravvivenza dei sentimenti, dove ognuno gioca con regole sue, dove vince l’istinto, dove le maniere sono dimenticate, dove prevalgono dolore e violenza, dove la verità cancella la pietà. Un tram dove lo spettatore decide se scendere o salire.
L’ingresso costa 12 euro, ridotto 10 euro. Info e prenotazioni: 3396539121
Nov
24
Dom
Celle, una giornata medievale con il “Borgo in festa”
Nov 24 giorno intero
Celle, una giornata medievale con il "Borgo in festa"

Domenica 24 novembre a Celle “Borgo in Festa”, la 25ª rievocazione storica, un grande corteo con sbandieratori, danzatori e schermidori. Il borgo vecchio della cittadina sarà animato da duelli all’arma bianca di armigeri e combattenti, antiche coreografie di danzatori in abiti nobili e popolari, affascinanti giochi di bandiere al rullare dei tamburi e agli squilli delle chiarine e sul lungomare il lancio con il trabucco (una specie di catapulta).

Per i bimbi il laboratorio per creare copricapi medievali per la sfilata, il laboratorio di circo, giochi gonfiabili e tappeti elastici.

E per tutti focaccette, minestrone, farinata e caldarroste insieme a più di 100 banchi di eccellenze gastronomiche dal tartufo allo zafferano, dai formaggi di capra alle nocciole e al miele, e poi artigianato ed idee regalo.

Questo il programma della giornata:

  • Centro Storico dalle 9 alle 19 – Rassegna di prodotti enogastronimici, artigianato ed idee regalo
  • Lungomare Crocetta e Molo Centrale dalle 10 alle 18 – Giochi gonfiabili e tappeti elastici
  • Lungomare Colombo e Crocetta dalle 10 alle 18 – L’Associazione Volontari Protezione Civile Tonino Mordeglia preparerà focaccette e minestrone, l’antica e tipica farinata genovese e poi caldarroste per tutti!
  • Lungomare Colombo dalle 10 – Dimostrazione di lancio con trabucco, a cura dell’Associazione Culturale “Gli Aleramici”
  • Piazza del Popolo ore 11 – Principesse, draghi e cavalieri: laboratorio a cura di Valentina Biletta per creare copricapi di ispirazione medievale da utilizzare per la sfilata storica
  • Piazza del Popolo ore 14,15 – Praparazione della sfilata, a cura di Valentina Biletta, per tutti i bimbi che hanno partecipato al laboratorio del mattino e per i ritardatari
  • Centro storico dalle 14,15 – Corte storico a cura del Gruppo La Medievale di Savona: figure nobiliari e popolari delle corti del medioevo e del rinascimento italiano sfileranno lungo le vie del centro. Parteciperanno: La Compagnia d’armi Ordo Bellatores, Il Gruppo di Danza Rinascimentale Armonia Cortese, Il Gruppo di figuranti Il Corteggio, musici e sbandieratori del Rione Cattedrale di Asti (vincitori del Palio 2019), i gruppi storici Conte Occelli di Nichelino (TO), Sextum e Sestrese da Genova Sestri Ponente e Corte Fieschi Casella Valle Scrivia.
  • Piazza del Popolo dalle 15 alle 18 – Laboratorio di circo, a cura di Circo Incerto, con tutti gli attrezzi di giocoleria (palline, cerchi, clavette, diablo, flowerstick, piatti cinesi, ecc.), di equilibrismo e acrobatica (filo teso, rullo e sfera d’equilibrio, trapezio, materassi, ecc.)
  • Alle 18 gran finale con il fuoco a cura di Circo Incerto e lancio delle palle infuocate dal trabucco

 

La Filarmonica di Arenzano festeggia Santa Cecilia, patrona della musica
Nov 24@10:30–12:00
La Filarmonica di Arenzano festeggia Santa Cecilia, patrona della musica

Domenica 24 novembre, in occasione dei 25 anni dalla fondazione, La Filarmonica di Arenzano festeggia Santa Cecilia, santa patrona della musica.

L’appuntamento è per le 10,30 con la sfilata nel centro storico di Arenzano che sarà seguita alle 11,30 dalla Santa Messa nella Parrocchia dei Santi Nazario e Celso.

 

Cogoleto, poesie e Pigotte per una giornata dedicata ai bambini
Nov 24@16:00–18:00
Cogoleto, poesie e Pigotte per una giornata dedicata ai bambini @ Sede Associazione Gala

Domenica 24 novembre alle 16 nella sede dell’associazione Gala di Cogoleto, due eventi dell’Unicef dedicati ai bambini.

Con “Una poesia da lontano” saranno lette poesie dedicate ai bambini, in occasione dei trent’anni dell’approvazione della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Le poesie scritte da grandi e piccini, potranno essere consegnate nella sede dell’associazione Gala, in via Parenti 70, entro la mattina di giovedì 21 novembre, scritte in modo leggibile e verranno lette nel corso dell’evento di domenica 24. Ai bambini partecipanti verrà dato un piccolo ricordo dell’evento e una bella merenda.

Nella stessa giornata verrà allestita la 12ª Mostra con vendita delle Pigotte, le tradizionali bamboline Unicef dal cuore d’oro. Le Pigotte possono essere realizzate anche a casa, ritirando il materiale direttamente nella sede Gala.