“Condividi l’incanto”: il video del Comune di Arenzano per le Giornate Europee del Patrimonio

#ShArenzano: l’hashtag parte dal gioco di parole tra “share” (condividi) e “Arenzano”, per rilanciare l’immagine delle bellezze culturali del paese in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio.

Il video di promozione turistica è stato voluto dall’Assessore al Turismo e alla Cultura Davide Oliveri, ed è stato realizzato da due giovanissimi ma altrettanto esperti videomaker arenzanesi, Valerio Parodi di Paroproduction e Simone Castagna della Cst fpv.

Il video è stato realizzato con un drone acrobatico, e per la prima volta un dispositivo del genere ha avuto accesso agli interni del Santuario del Bambino di Praga, della Parrocchia di San Nazario e Celso e dell’Oratorio di Santa Chiara. Le riprese, che alternano passaggi a terra e voli, con cambi di immagine velocissimi, mostrano, come filo conduttore, la bellezza di Arenzano che, ad ogni ripresa, appare più a fuoco e si conclude con il messaggio “#ShArenzano, condividi l’incanto” con il suggerimento di condividere e rendere virale sui social il video.

«La cultura ispira, la cultura va condivisa e vissuta perché è un patrimonio di tutte le generazioni – afferma l’Assessore al turismo e alla cultura, Davide Oliveri, promotore dell’iniziativa -. Tutto nasce dall’idea di coinvolgere le associazioni locali che sono un patrimonio di saperi ed esperienze di grande valore e di creare un ponte generazionale con i ragazzi di oggi, ben felici di contribuire e valorizzare le loro origini, con gli strumenti e le conoscenze più vicine alla loro età. La passione per Arenzano, che ci accomuna tutti, è l’origine e il ponte che unisce questi due mondi. Con questo video, credo che da oggi Arenzano abbia le carte in regola per essere una destinazione turistica internazionale: per questo, per la prima volta, abbiamo creato un hashtag che non parla solo in italiano».

Il video lancia “Arenzano In Tour”, l’evento legato alle Giornate Europee del Patrimonio, che quest’anno si terranno sabato 26 settembre. Per tutta la giornata, con partenza da Via Bocca, i ragazzi della Consulta Giovanile accompagneranno i visitatori in un itinerario di 7 tappe nei luoghi della cultura del centro storico. Per ogni tappa sarà prevista l’animazione da parte delle associazioni con teatro, performance di danza, racconti dal passato, musica e mostre d’arte e di fotografia. Le iscrizioni per partecipare sono già aperte.