Tutelarsi dai truffatori è possibile, con i consigli dei Carabinieri di Arenzano

Qualche settimana fa si è tenuto a Cogoleto un incontro pubblico con i Carabinieri della Compagnia di Arenzano, guidati dal Maggiore Lorenzo Toscano.

In questo ambito, sono state spiegate varie tecniche e trucchi per difendersi dai truffatori. 

Le truffe a danno dei cittadini o dei consumatori, attuate con metodi sempre più sofisticati, sono in costante aumento e hanno assunto caratteristiche molto diversificate, in quanto avvengono in contesti differenti (presso l’abitazione, in strada ma anche sul web) e con modalità variegate.

Non a caso, sempre più spesso giornali e televisioni riportano episodi di criminali che approfittano della buona fede dei cittadini. Quante volte abbiamo già sentito di anziani derubati da finti operai di società telefoniche? O di gente che compra prodotti sul web pagandoli in anticipo, senza però ricevere nulla? O di pensionati truffati da falsi impiegati comunali? Per non incappare in questi raggiri, spesso è sufficiente prendere alcune precauzioni. Come dice un vecchio proverbio, “è meglio prevenire che curare“.

I consigli per difendersi dalle truffe

Ecco, quindi, alcuni consigli che possono essere utili a tutti per potersi tutelare adeguatamente, e che il Maggiore Toscano ha esposto nella sala consiliare del Comune di Cogoleto:

  • Non aprite agli sconosciuti e non fateli entrare in casa. Diffidate degli estranei che vengono a trovarvi in orari inusuali, soprattutto se in quel momento siete soli in casa.
  • In ogni caso prima di aprire la porta, accertatevi dell’identità della persona; nessun funzionario delle poste o della banca viene a casa vostra, e fatevi sempre mostrare il cartellino di riconoscimento se si tratta ad esempio di un operatore di aziende telefoniche o energetiche.
  • In caso di consegna di lettere o qualsiasi altra cosa, chiedete che vengano lasciati nella cassetta della posta o sullo zerbino di casa.
  • Nel caso in cui abbiate ancora dei sospetti o c’è qualche particolare che non vi convince, telefonate all’ufficio di zona dell’ente e verificate la veridicità che siano necessari dei controlli. Non chiamare mai utenze telefoniche fornite dagli stessi interessati perché dall’altra parte potrebbe esserci un complice.
  • Tenete a disposizione, accanto al telefono, un’agenda con i numeri dei servizi di pubblica utilità (Enel, Tim, Eni, ecc.) così da averli a portata di mano in caso di necessità.
  • Non date soldi a sconosciuti che dicono di essere funzionari di enti pubblici o privati di vario tipo. Utilizzando i bollettini postali avrete un sicuro riscontro del pagamento effettuato.
  • Mostrate cautela nell’acquisto di merce venduta porta a porta o fuori dai locali commerciali, non firmate mai nessun contratto senza prima leggere tutte le clausole e prendetevi il tempo necessario, magari fate ritornare la persona in un altro giorno così da avere la possibilità di far controllare il contratto da qualcuno di cui vi fidate.
  • Se inavvertitamente avete aperto la porta ad uno sconosciuto e, per qualsiasi motivo, vi sentite a disagio, non perdete la calma. Invitatelo a uscire dirigendovi con decisione verso la porta. Aprite la porta e, se è necessario, ripetete l’invito ad alta voce. Cercate comunque di essere decisi nelle vostre azioni.
  • Quando andate a prelevare soldi con il Bancomat, coprite sempre con la mano quando digitate il codice pin per evitare una possibile clonazione della carta, e fate attenzione a chi si trova in coda dietro di voi. Utile è controllare l’estratto conto tutte le settimane per verificare i movimenti sul vostro conto corrente.
  • Quando comprate merce tramite web, fatelo sempre attraverso le piattaforme ufficiali (Amazon, Zalando, eBay, ecc.) perché potete avere una maggiore tutela nel caso abbiate problemi di consegna o difformità del prodotto; per il pagamento, utilizzate preferibilmente carte prepagate o lo strumento di pagamento PayPal.

In generale, per tutelarvi dalle truffe:

  • Diffidate sempre dagli acquisti molto convenienti e dai guadagni facili: spesso si tratta di truffe, o vi è anche la possibilità che si tratti di merce contraffatta o addirittura rubata.
  • Non partecipate a lotterie non autorizzate e non acquistate prodotti “miracolosi” od oggetti presentati come pezzi d’arte o di antiquariato, se non siete certi della loro provenienza; non accettate in pagamento assegni bancari da persone sconosciute.
  • Non firmate nulla se non vi è chiaro il contenuto del contratto e chiedete sempre consiglio a persone di fiducia più esperte di voi, oppure in alternativa rivolgetevi a un’associazione di consumatori.

Tutelarsi dai truffatori è possibile: le sale operative delle Forze dell’Ordine sono attive 24 ore su 24. Il personale in servizio cercherà di risolvere ogni vostro problema contattando altri uffici o fornendo riferimenti utili e, se necessario, farà intervenire sul posto una pattuglia.

Se vi sentite minacciati o vittime di reati, CHIAMATE SUBITO! Il numero unico per tutte le emergenze è il 112.

EVENTI (vai all'agenda completa) 

09:30
Lunedì 14 gennaio alle 9,30 nella Sala Consiliare Sandro Pertini del Comune di Cogoleto, si inaugura la mostra itinerante “1938-2018 Ricordando…le leggi razziali”, alla presenza di Marina Costa, vicesindaco di Cogoleto. La mostra rimarrà aperta[...]
Sala Consiliare
09:30
Venerdì 18 gennaio l’Unitre di Arenzano e Cogoleto organizza una bellissima escursione alla Madonna della Guardia di Varazze, la chiesetta che si vede svettare su una collina tra Cogoleto e Varazze e dalla quale si[...]
21:00
Venerdì 18 e sabato 19 gennaio, alle ore 21, presso il Teatro Il Sipario Strappato di Arenzano (via Marconi 165) andrà in scena “La collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De André”.[...]
Teatro "Il Sipario Strappato"
14:30
Sabato 19 gennaio dalle 14,30 al Casone ex Muvita di Terralba, l’Accademia Musicale di Arenzano presenta l'”Open Day, Porte aperte all’Accademia”. Verranno presentate le attività sociali, i docenti e i programmi didattici del 2019. Nell’ambito[...]
Casone del Muvita
19:45
Sabato 19 gennaio alle 19,45 a Masone l’Associazione Noi per Voi organizza la “Serata del Pansotto“, presso il salone dell’Opera Monsignor Macciò. Il menù della serata comprende aperitivo, pansotti alla salsa di noci, pansotti burro[...]
Salone dell'Opera Monsignor Macciò
21:00
Venerdì 18 e sabato 19 gennaio, alle ore 21, presso il Teatro Il Sipario Strappato di Arenzano (via Marconi 165) andrà in scena “La collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De André”.[...]
Teatro "Il Sipario Strappato"
00:00
Domenica 20 gennaio dalle 8,30 alle 18,30 in via Bocca ad Arenzano, appuntamento mensile con il Mercatino dell’Antiquariato e del Collezionismo a cura del CIV. Tra oggetti vintage, mobili d’epoca, oggetti da collezione, si potranno[...]
00:00
Domenica 20 gennaio si partirà da Sassello, insieme alla Guida del Parco, per attraversare incantate faggete e boschi di betulle e raggiungere il Monte Avzè, da dove lo sguardo potrà abbracciare lo splendido panorama sottostante[...]