Coronavirus, scuole chiuse in tutta la Liguria fino al 1 marzo

Considerata la prossimità del territorio ligure con le regioni in cui si sono sviluppati focolai di coronavirus (ricordiamo che in Liguria ancora non si sono verificati casi), e ritenuto che sussistano le condizioni di estrema necessità e urgenza che richiedono l’adozione di provvedimenti immediati a tutela dell’igiene e sanità pubblica, di concerto con il Ministro della Salute, la Regione Liguria a partire dalle ore 00 di lunedì 24 febbraio 2020 e fino alle ore 24 del 1 marzo 2020 ordina:

  • La sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche di qualsiasi natura
  • la sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché́ della frequenza delle attività̀ scolastiche, universitarie e di alta formazione professionale e dei percorsi di istruzione e formazione professionale, salvo le attività̀ formative svolte a distanza e quelle relative alle professioni sanitarie ivi compresi i tirocini;
  • la sospensione di ogni viaggio d’istruzione, sia sul territorio nazionale sia estero;
  • la sospensione dell’apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura e delle biblioteche;
  • la sospensione dei concorsi pubblici fatte salve quelli relativi alle professioni sanitarie;

Ricordiamo che ovviamente anche Arenzano e Cogoleto rientrano nell’area dell’ordinanza, che riguarda tutta la regione.

Unitre Arenzano e Cogoleto fa sapere che naturalmente anche le sue lezioni sono sospese fino al 1 marzo.

In un primo momento era stata diffusa una prima versione dell’ordinanza – il cui contenuto era stato divulgato anche da pagine Facebook e canali Telegram ufficiali – che però si è rivelata essere una bozza (che pure però era già stata fatta circolare in ambienti ufficiali, come dimostra il post su Facebook del sindaco di Arenzano Luigi Gambino, e di altri esponenti delle istituzioni genovesi, cogoletesi e non solo), modificata quasi subito dopo e diffusa nella sua versione finale dal presidente della Regione Giovanni Toti. Qui sotto la versione definitiva, che è diversa dalla prima solo per un punto: non viene più prevista la sospensione della partecipazione alle attività ludiche e sportive.  

 

 

 

EVENTI (vai all'agenda completa) 

13:00
L’emergenza coronavirus sembra non finire mai e tutti responsabilmente dobbiamo continuare a restare a casa per tutelare la nostra salute e quella degli altri, aiutando anche chi è in prima linea per contrastare l’epidemia. Anche[...]
Facebook
18:00
Tutti pronti per il 3° Mezza Carolina Day? Allora l’appuntamento è per il 28 giugno ad Arenzano per la grande festa che celebra il famoso cocktail inventato proprio qui. Vi terremo informati…