Elezioni Cogoleto, Agatino Scuderi: «Il centrodestra a Cogoleto non esiste, c’è bisogno di un ricambio»

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Agatino Scuderi (Cogoleto 2011) in relazione alle elezioni comunali di Cogoleto:

“Il centro destra a Cogoleto perderà sempre, perché il centro destra a Cogoleto non esiste, mi spiego meglio.

I candidati che compongono le liste li vedi girare nel territorio solo nel periodo della propaganda elettorale, le liste sono sempre composte da persone per bene ma che in parte non c’entrano nulla con la politica, vengono selezionate all’ultimo momento perché non dispongono di nomi che possano fare la differenza, e quelli che ci sono per beghe di partito vengono scartati perché scomodi.

Negli ultimi anni, direi decenni, a Cogoleto si sono succeduti sempre i soliti dirigenti locali di partito che non hanno saputo fare quel ricambio generazionale che serviva. Sono stati dei feudi intoccabili.

Discorso a parte per la Lega rappresentata da Francesco Biamonti che in questi anni ha saputo catalizzare un crescente successo elettorale tanto da riuscire a dettare e indirizzare la sua linea politica a tutto il centro destra a volte spaccandolo al suo interno.

In questa tornata elettorale ho deciso di appoggiare pubblicamente il neo eletto sindaco di Cogoleto Paolo Bruzzone, perché nel 2011 mi sono battuto con la mia lista civica Cogoleto 20011 affinché diventasse il candidato sindaco di tutto il centro destra, perché per me era ed è la scelta giusta per governare la nostra cittadina.

Mi auguro che i nuovi dirigenti locali attuino quel ricambio che serve per un centro destra forte a livello locale, anche perché nei piccoli comuni per me contano i nomi e non i simboli.

Cordialmente Agatino Scuderi cogoleto 2011″