Moni Ovadia e Dario Vergassola al Festival letterario “Parole Ubikate in mare” di Albissola

    Dopo il successo degli anni scorsi anche quest’anno la Libreria Ubik di Savona e il Comune di Albissola Marina organizzano il Festival letterario “Parole Ubikate in mare – edizione 2020”.

    L’undicesima edizione del Festival, dedicata a Luis Sepulveda, mancato recentemente a causa del covid, comprenderà tre incontri con sei autori che si svolgeranno in Piazza Lam/Piazza Vittorio Veneto (la piazza del posteggio e del mercato) ad Albissola Marina. L’ingresso è gratuito e i posti a sedere sono limitati ma non occorre la prenotazione.

    Il secondo incontro, in collaborazione con la Comunità San Benedetto al Porto fondata da Don Andrea Gallo, si svolgerà lunedì 3 agosto alle 21,15. Ospiti Moni Ovadia e Dario Vergassola che presenteranno il loro libro “Se vuoi dirmi qualcosa taci. Dialogo tra un ebreo e un ligure sull’ottimismo”.

    IL LIBRO

    Il saggio Moni Ovadia tiene una lezione sull’ebraismo a Dario Vergassola e lui, da buon ligure, risponde e interpreta. Scopre di essere, per affinità, molto più vicino agli ebrei di quanto credesse in precedenza. Il cinismo caustico di Vergassola si lega allo humour tutto yiddish di Ovadia producendo uno scambio dal ritmo serrato in cui si demoliscono luoghi comuni con un’ironia disarmante.
    Così i due autori affrontano questo viaggio che, da dentro le pieghe dell’umorismo, arriva a parlare di attualità e antisemitismo, di intolleranza, razzismo, Olocausto, del bisogno di confini e del loro superamento.