FOTO – Pesca ‘record’ ad Arenzano: tirano su con la canna un grongo da 20 kg

La pesca che non ti aspetti, al largo di Arenzano, nella zona in cui si trova il relitto della Haven. Samuel, sulla sua barca per una lezione di pesca, e un suo cliente, hanno preso con la canna un grongo da quasi 20 kg (19,4 per la precisione) e lungo circa 1,80 metri.

Un bell’impatto tirare su una “bestia” del genere: «Il grongo in realtà è un pesce che abbonda abbastanza – spiega Samuel – ma grosso così, per lo più preso con la canna, è molto raro».

Il grongo si trova frequentemente “nascosto” tra gli scogli e nei relitti, come le murene, dai quali esce di notte per cacciare, e una volta insediatosi nella tana è raro che si allontani. Si può tuttavia incontrare spesso anche su fondi mobili, infossandosi nel sedimento. Ha l’aspetto simile alle anguille e alle murene, con pelle liscia e senza scaglie, e di solito non misura più di un metro.

È un animale carnivoro e si nutre di invertebrati bentonici (è un grande cacciatore di polpi) e di pesci, anche morti. 

Una volta pescato, si usa generalmente come ingrediente per molte zuppe di pesce.