L’allerta meteo diventa arancione: il peggioramento previsto sta arrivando. Le previsioni

Alla fine è arrivato il temuto avviso del peggioramento delle condizioni meteo.

Le valutazioni dei possibili effetti al suolo hanno portato ARPAL a prolungare e modificare l’allerta meteo con queste modalità:

  • agli estremi della Liguria e sui bacini interni del centro-levante (zone A, C ed E) GIALLA fino alle 23.59 di domani, domenica 20 ottobre.
  • sul settore centrale (zone B – che comprende Genova, Arenzano e Cogoleto – e D) GIALLA fino alle 23.59 di oggi, sabato 19 ottobre, poi ARANCIONE fino alle 23.59 di domani, domenica 20 ottobre (i bacini grandi rimangono gialli)

Ricordiamo che la via Aurelia in zona Pizzo ad Arenzano (frana):

  • è aperta con allerta gialla
  • è chiusa con allerta arancione quando piove
  • è chiusa sempre con allerta rossa

Qui gli aggiornamenti di oggi sul territorio con foto e video.

«L’attività temporalesca non assumerà le caratteristiche di qualche giorno fa»

Arpal specifica che «Dopo la parziale tregua odierna, la combinazione di tali ingredienti porterà a formare nuovamente da questa sera una debole convergenza sul settore centrale, con piogge diffuse e persistenti, generalmente di intensità moderata, ancora a cavallo fra Genova e Savona. Tale flusso umido andrà intensificandosi domani, insieme all’attività temporalesca che, pur non assumendo le caratteristiche dell’evento di qualche giorno fa, aumenterà da circa metà giornata. Il fronte non passerà sulla nostra regione, passerà più a nord, ma questo intensificherà in Liguria il richiamo di aria umida meridionale e quindi carica di pioggia».

Le previsioni di Arpal

OGGI, SABATO 19 OTTOBRE: Piogge diffuse su tutte le zone, quantitativi significativi su A. Alta probabilità di temporali forti su tutte le zone. Venti forti da Sud/Sud-Est su BCE con raffiche fino a 60-70 km/h.

DOMANI, DOMENICA 20 OTTOBRE: In un contesto di piogge diffuse su tutta la regione (quantitativi significativi ed elevati ed intensità fino a forti) si inseriscono fenomeni a carattere temporalesco con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su BD; forti o organizzati su ACE. Venti di burrasca su BC con raffiche intorno agli 80-90 km/h, forti su DE. Mare localmente agitato sulle coste di B per onda da Sud-Est.

DOPODOMANI, LUNEDÌ 21 OTTOBRE: Continua la fase perturbata con fenomeni diffusi che localmente potranno assumere carattere temporalesco. Piogge di intensità tra moderata e forte con cumulate tra elevate e significative su tutte le zone. Alta probabilità di temporali forti o organizzati. Vento forte da Sud/Sud-Est su BCE. Mare in calo fino a molto mosso sulle coste di BC.  

Ricordiamo anche la suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno. È la zona che comprende Arenzano, Cogoleto e Genova

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia