Meteo, ancora vento: parchi e cimitero chiusi ad Arenzano

Il forte vento di burrasca che ha colpito la nostra regione e in particolare proprio la zona tra Genova e Savona è destinato a mantenere questa intensità almeno fino a domani pomeriggio. 

A questo proposito la Protezione Civile comunica che i parchi comunali e il cimitero di Arenzano rimarranno chiusi nelle giornate di mercoledì 4 e giovedì 5 dicembre. Chi deve recarsi negli uffici del Comune di Arenzano, che si trova all’interno del parco Negrotto Cambiaso, potrà usufruire degli ingressi di via Sauli Pallavicino e di Piazza Rodocanachi, mentre l’ingresso davanti alla Croce Rossa rimarrà chiuso.

Si ricorda che sull’autostrada A10 è vietato il transito di telonati, furgonati e caravan tra Prà e Savona. Proprio a causa delle raffiche di vento questa mattina si è ribaltato un mezzo pesante telonato che ha causato la chiusura della A10 tra Voltri e Arenzano e il formarsi di lunghe code. Purtroppo sono ancora molti i mezzi che in autostrada non rispettano i divieti di circolazione in caso di vento e sbandando rischiano di provocare ulteriori incidenti.

Le folate più forti si sono verificate al Porto Antico di Genova alle 8, 116 km/h, a Marina di Loano con 100,4km/h, mentre al porto di Arenzano 82,8 km/h.

Questo il bollettino dell’Arpal:

OGGI, MERCOLEDI’ 4 DICEMBRE

Venti da Nord, Nord-Est in ulteriore rinforzo fino a 70-80 km/h su B e parte orientale di A dove le raffiche potranno raggiungere e superare localmente i 90-100 km/h. Sulle restanti zone (parte occidentale di A, DE e C) venti forti sui 50-60 km/h sempre rafficati con rinforzi sui 70-80 km/h. Condizioni di disagio per freddo su DE nelle ore notturne.

DOMANI, GIOVEDI’ 5 DICEMBRE

Fino alle ore centrali della giornata ancora venti forti e rafficati su B, parte orientale di A e su D. Permangono condizioni di disagio per freddo su D dove le temperature rigide, in ulteriore discesa, saranno accompagnate da forte ventilazione.