Natale ad Arenzano, più di 180 attività contribuiscono a illuminare le vie del paese

di Valentina Bocchino

L’unione fa la forza, e il Natale ad Arenzano si “accende” grazie alla collaborazione tra Comune, Civ e Commissione Locale Turismo.

Un’anticipazione l’abbiamo già vista, con il cuore illuminato sul molo di Ponente: sarà solo una delle diverse “postazioni selfie” che prenderanno vita durante il periodo natalizio. Abbiamo visto anche già gli operai al lavoro per sistemare le luminarie nel centro storico, l’albero di Natale (la struttura dev’essere ancora completata, ndr) in via Bocca e altre installazioni luminose in giro.

«Ma la vera novità – spiegano l’assessore al Turismo di Arenzano Davide Oliveri e Roberta Ravera del Civ – sta nel boom di adesioni dei commercianti arenzanesi che in più di 180 hanno contribuito con una quota per le luminarie. Abbiamo notato con grande piacere che quest’anno più che mai si sono unite parecchie attività che non hanno la sede nel centro storico, e anche liberi professionisti e aziende varie del territorio: tutti insieme per rendere più bella Arenzano indipendentemente dalla location del proprio negozio, anche chi non è direttamente coinvolto ha voluto dare un contributo. Questo è un segnale molto bello, vuol dire che si può fare rete e creare un senso di comunità. Vorremmo che fosse l’inizio di un percorso che lega sempre più amministrazione e commercianti. Ringraziamo lo Iat di Arenzano nella persona di Francesca Troise, la funzionaria del Comune Cristiana Guastavino per il loro grande impegno, l’Ufficio Turismo e in generale tutti coloro che si sono prodigati».

Sarà un Natale “social”: oltre al cuore del molo del Ponente saranno presenti anche altre installazioni luminose particolarmente adatte ai selfie, tra cui una renna in piazza Mazzini, una panchina in via Bocca, e poi l’albero principale, sempre in via Bocca, e alcuni alberi più piccoli sparsi per il paese. L’obiettivo è far girare il nome di Arenzano sui social, promuovendola in particolare su Facebook e Instagram.

Il 7 dicembre è prevista una festa per l’accensione delle luminarie, con eventi per grandi e piccini, ma non solo: «Abbiamo in programma numerosi altri eventi – anticipa Oliveri – e poi, come ormai da tradizione, la musica in filodiffusione nel centro storico per creare un’atmosfera natalizia. Per quanto riguarda le luminarie, abbiamo studiato un design uniforme in tutto il paese che sarà “animato” dalle diverse postazioni selfie colorate. Riguardo l’albero in via Bocca, anche quest’anno abbiamo deciso, come succede già in altre città, di non prenderne uno vero per motivi ambientali».

Qualche anticipazione su come saranno le luminarie ad Arenzano: