“Non sbattertene il belino, abbatti un gradino”: ad Arenzano “invasione” di volantini sulle barriere architettoniche

Francesco Poggio e Agostino Calcagno, presidente della Consulta

A volte un piccolo gradino può costituire un grande problema per chi ha la sedia a rotelle. Lo sa bene Francesco Poggio, fratello di Filippo, disabile fin dalla nascita: la sua pagina Facebook Io e Filippo conta quasi 7mila follower, e sono tanti i messaggi che Francesco manda quotidianamente alla rete per sensibilizzare gli utenti sull’abbattimento delle barriere architettoniche. 

Ma questa volta si esce dal web per entrare nella vita reale: i volantini che in questo momento sono in distribuzione ad Arenzano sono creati da Francesco, con il contributo e la collaborazione della Consulta dei Giovani Arenzanesi, per i commercianti del paese. Spesso infatti il gradino prima dell’ingresso dei negozi rappresenta un vero e proprio ostacolo per tutti coloro che hanno la sedia a rotelle (o il passeggino).

«Rendere accessibile una struttura commerciale alzerebbe l’attenzione su una tematica spesso ignorata» dice Francesco, e così recita anche il volantino in distribuzione. Per Francesco l’ostacolo può essere superato senza particolari sforzi, con rampe economiche e non fisse, e il ragazzo – con il volantino – si rende disponibile ai commercianti per offrire a titolo gratuito e informale una soluzione per un ingresso più agevole nelle loro attività. Insomma, come recita lo slogan, «non sbattertene il belino, abbatti un gradino»

EVENTI (vai all'agenda completa) 

18:00
Tutti pronti per il 3° Mezza Carolina Day? Allora l’appuntamento è per il 28 giugno ad Arenzano per la grande festa che celebra il famoso cocktail inventato proprio qui. Vi terremo informati…