Regionali, ad Arenzano e Cogoleto vince Toti, ma il “re” delle preferenze è Luigi Gambino

Anche a livello locale, per le elezioni regionali, vince il centrodestra di Giovanni Toti. Ma tra Arenzano e Cogoleto si registrano diversi equilibri nelle varie forze politiche: ad Arenzano ad esempio il Pd continua ad essere il primo partito, grazie anche all’azione trainante del sindaco Luigi Gambino che ha incassato un mare di preferenze e potrebbe farcela a entrare in consiglio regionale (ma questo si saprà solo nel corso della giornata di martedì); a Cogoleto invece arriva prima – così come a livello regionale – la Lista Toti Presidente.

Ecco i risultati ufficiali del Ministero dell’Interno con tutte le sezioni scrutinate:

Arenzano:

  • Giovanni Toti: 3.018 voti (49,10%)
  • Ferruccio Sansa: 2.866 voti (46,62%)
  • Aristide Fausto Massardo: 188 voti (3,06%)
  • Alice Salvatore: 43 voti (0,70%)
  • Giacomo Chiappori: 10 voti (0,16%)
  • Davide Visigalli: 8 voti (0,13%)
  • Carlo Carpi: 5 voti (0,08%)
  • Marika Cassimatis: 4 voti (0,07%)
  • Gaetano Russo: 3 voti (0,05%)
  • Riccardo Benetti: 2 voti (0,03%)

Cogoleto: 

  • Giovanni Toti: 2.617 voti (52,20%)
  • Ferruccio Sansa: 2.106 voti (42,01%)
  • Aristide Fausto Massardo: 198 voti (3,95%)
  • Alice Salvatore: 46 voti (0,92%)
  • Giacomo Chiappori: 19 voti (0,38%)
  • Riccardo Benetti: 9 voti (0,18%)
  • Marika Cassimatis: 8 voti (0,16%)
  • Davide Visigalli: 4 voti (0,08%)
  • Carlo Carpi: 3 voti (0,06%)
  • Gaetano Russo: 3 voti (0,06%)

Per quanto riguarda le preferenze, il “re” di questa tornata elettorale sul nostro territorio è il sindaco di Arenzano Luigi Gambino, alla prima prova con le preferenze sulla sua persona, che ad Arenzano porta a casa 1.193 voti e a Cogoleto 193, per un totale di quasi 1400 voti solo in questi due comuni.

A Cogoleto il numero maggiore di preferenze è totalizzato da Francesco Biamonti, Lega, che però non si avvicina a Gambino e “rimane” a quota 402 preferenze.

Leggi tutte le preferenze