Tornano i temporali, domani allerta gialla su tutta la regione

Dopo la prima fase di caldo estivo, la Liguria sta per essere interessata da un passaggio temporalesco che porterà anche un calo delle temperature.

ARPAL ha dunque EMANATO L’ALLERTA METEO GIALLA PER TEMPORALI che interesserà TUTTA LA REGIONE e che inizierà alle 8.00 DI DOMANI VENERDI’ 2 LUGLIO per concludersi alle 21.000 sempre di DOMANI VENERDI’

L’allerta coinvolge i bacini piccoli e medi di tutte le zone

LA SITUAZIONE

OGGI GIOVEDI’ 2 LUGLIO:  il graduale avvicinamento di una saccatura dalla Francia determina un’intensificazione del flusso da Sud Ovest e un’accentuazione dell’instabilità dalle ore centrali con possibili temporali, più probabili sulle aree interne tra A,D e parte occidentale di B. Bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati, danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. Venti meridionali in rinforzo con valori fino a 40/50 km/h sui rilievi.

LE PREVISIONI

DOMANI VENERDI’ 3 LUGLIO: il passaggio di un nucleo di area fredda in quota determina condizioni di diffusa instabilità già dalle prime ore della giornata con rovesci e temporali inizialmente isolati o sparsi, tendenti a divenire più diffusi dalle ore centrali; alta probabilità di temporali forti su tutte le zone, localmente accompagnati da grandinate e raffiche di vento. Venti settentrionali in rinforzo in serata con valori fino a 50/60 km/h, in particolare sui rilievi di B. Mare in aumento fino a molto mosso a largo in serata.

DOPODOMANI SABATO 4 LUGLIO: nelle prime ore rovesci e temporali sparsi, più probabili su B,C,E con bassa probabilità di temporali forti, possibili allagamenti localizzati, danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. Tendenza ad attenuazione ed esaurimento dei fenomeni dalla tarda mattinata. Venti in rinforzo con valori fino a burrasca 60-70 km/h, in particolare sui rilievi e sbocchi vallivi, 50-60 km/h altrove, in attenuazione dal pomeriggio. Mare molto mosso a largo, in calo dal pomeriggio.

Ecco la suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia