VIDEO – Allerte meteo, in giro con la Protezione Civile di Arenzano

Testo e video di Valentina Bocchino

Cosa succede quando si riceve una segnalazione? Con quali mezzi ci si sposta? Quali sono le criticità maggiormente segnalate ad Arenzano con le allerte meteo?

Abbiamo fatto un giro sul mezzo della Protezione Civile con Renzo Neviani e Diego Santin, rispettivamente coordinatore e vice coordinatore della Protezione Civile di Arenzano. Nel video, ci illustrano tutte le informazioni e le curiosità sulle attività di sopralluogo dei volontari.

Siamo andati a vedere due tra le zone considerate più critiche: Cantarena, con il torrente che viene sempre tenuto sotto controllo, e la zona della via Aurelia davanti al distributore della Esso che molto frequentemente viene allagata. Ma i controlli vengono effettuati periodicamente dalla Protezione Civile anche senza bisogno di entrare in allerta meteo.

Una raccomandazione fatta dai volontari: «Quando ci sono le allerte meteo, rispettate le norme di autoprotezione e non andate a fare le foto vicino ai fiumi o sugli scogli durante le mareggiate. Purtroppo tante volte sui social troviamo foto di qualcuno che, per scattarle, si è messo in pericolo, rischiando di compromettere le altre operazioni di soccorso sul territorio. Per andare a salvare lui infatti, magari, la squadra di soccorso deve rinunciare ad altri interventi importanti. Già sono momenti difficili, meglio non andare a cercare altri guai».