VIDEO – Correre ai tempi del coronavirus: ecco come Gaetano di Arenzano si allena in casa

Tempi di quarantena e di #iorestoacasa, e per gli sportivi allenarsi diventa un problema. Ma come fare per mantenere lo stesso la forma e sfogare le proprie energie pur restando in casa?

Gaetano Geraci di Arenzano ha provato con un video divertente (e un po’ “matto”) che si può correre in casa anche in poco spazio. L’atleta in questione ha corso in casa compiendo un piccolo circuito di 7,5 metri per 3.760 giri. In totale più di 28 km tra una stanza e l’altra. Più di una mezza maratona, più della distanza tra Arenzano e il centro di Genova, più o meno.

«È una piccola pazzia – dice Gaetano a cui di certo non manca l’inventiva – ma ho pensato tutto il tempo ai nostri infermieri e dottori in prima linea contro il coronavirus, ma anche a tutte le persone che perdono i propri cari senza poterli salutare un’ultima volta. Insomma restare a casa si può». 

Per quanto riguarda l’andamento del coronavirus, oggi, martedì 24 marzo, sono 1864 le persone positive al Covid 19 in Liguria, 171 più di ieri (il dato mostra una leggera diminuzione rispetto a giorni scorsi, ma ovviamente bisognerà attendere prima di poter affermare che la curva dei contagi è in discesa). Secondo i dati relativi ai flussi tra Alisa e Ministero dei positivi totali 950 sono gli ospedalizzati di cui 147 in terapia intensiva. Sono al domicilio 740 persone (176 più di ieri), clinicamente guariti ma restano positivi e al domicilio 174 persone. I guariti con due test consecutivi negativi 19 (2 più di ieri). Le persone decedute dall’inizio dell’emergenza 231 (19 più di ieri più ci sono sempre i 2 campioni su cadavere).