Video – Telefono al volante, controlli a tappeto della Polizia Stradale di Genova

È un gesto che può sembrare innocuo, in realtà è una pericolosa distrazione che ha già causato tantissimi incidenti stradali: stiamo parlando dell’utilizzo del telefonino al volante. Inviare un sms, oppure chiamare una persona, possono costare davvero cari quando si è alla guida, in termini di sicurezza e anche – quando si viene colti sul fatto dalla Polizia Stradale – in termini economici.

Così la dott.ssa Alessandra Bucci, che dirige la Sezione Polizia Stradale di Genova, ha voluto lanciare un messaggio a tutti avvalendosi di una telecamera e di YouTube: «La maggior parte degli incidenti stradali avviene per distrazione, e a distrarre gli automobilisti è soprattutto l’uso del cellulare alla guida. Così abbiamo deciso di concentrarci proprio su questo aspetto, e solo a Genova sono già scattate centinaia di sanzioni». Chi viene sorpreso dalla Stradale – che gira anche in borghese – a utilizzare il telefono alla guida, rischia una multa di 161 euro e di perdere 5 punti della patente (10 per i neopatentati). Dunque – ricorda Bucci – è sempre meglio utilizzare un auricolare o il vivavoce.