attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi

Il Sipario Strappato in Germania tra workshop, spettacoli e tanti applausi

E’ stato un successo il viaggio del Sipario Strappato di Arenzano in Germania. La compagnia, guidata dal direttore artistico Lazzaro Calcagno, e’ stata in tournee nella città bavarese di Bamberga dal 18 al 22 luglio con lo spettacolo ispirato alla commedia dell’arte “Cuore caldo e ginocchia tremanti”, per la regia “bilingue” di Lazzaro Calcagno e Jan Burdinski.

La commedia è andata in scena nell’ambito del festival culturale “Canalissimo”, e rappresenta il culmine di un gemellaggio artistico tra Sipario Strappato e Fränkische Theatersommer di Hollfeld che dura ormai da anni: “La nostra avventura con gli amici tedeschi è iniziata quattro anni fa – racconta Lazzaro Calcagno -. Il teatro di Hollfeld cercava un partner italiano, e grazie alla mediazione di Hilke Kracke (che, in seguito a questa esperienza, ha fondato l’associazione ‘Kunst & Arte’, ndr) è arrivato a noi. Ci siamo scambiati i contatti ed i nostri colleghi tedeschi hanno trovato interessante il nostro modo di intendere e fare teatro, la nostra ricerca e i nostri lavori,  e così ci siamo incontrati e abbiamo deciso di collaborare. Abbiamo iniziato ad Arenzano, con la coproduzione “Vita di un perdigiorno”, di Joseph von Eichendorff. La regia di Jan Burdinski ha guidato la performance al violino di Bogdan Lewandowski e  l’interpretazione  del nostro Raffaele Casagrande”.

Dopo il successo del progetto, una nuova collaborazione, stavolta in Germania, dove il Teatro Fränkische Theatersommer di Hollfeld ha portato in scena il testo teatrale di Calcagno, “Razza Umana – Uomini in fuga dagli uomini”, con il titolo “Menschen, die vor Menschen flüchten”. Ancora una volta, un grande successo di critica e di pubblico per uno spettacolo sulle diverse tipologie di razzismo.

Poi la scoperta: in Germania trovano antichi canovacci della commedia dell’arte di autori italiani trasferiti in Germania, e decidono di metterli in scena insieme al Sipario Strappato. Da qui nasce l’avventura di “Cuore caldo e ginocchia tremanti”, commedia ispirata a quei testi  d’epoca riletti in chiave fortemente attualizzata. La trama è semplice: la giovane Fantesca, figlia di Ballanzone, è innamorata di Arlecchino, che però sembra interessato più al cibo e alle scorribande con l’amico Pulcinella che all’amore. Ad interessarsi a lei, sebbene non ricambiato, sarà Pantalone, vecchio e avaro mercante che cercherà di conquistare l’amore della fanciulla con il potere della moneta. “Abbiamo giocato molto sull’attualità – spiega Lazzaro Calcagno – e così, visto che anche in Germania alcune poco nobili vicende nostrane avevano suscitato una vasta eco,  Pantalone è diventato Pantalon De Burlesconi”. Ogni riferimento è puramente casuale.

Oltre alla rappresentazione di “Cuore caldo e ginocchia tremanti”, gli attori italiani e tedeschi hanno costituito un interessante workshop: “Il nostro modo di fare teatro è molto legato alla fisicità – conclude Calcagno – per cui ci siamo concentrati nell’osservare e nell’accentuare le caratteristiche fisiche dei personaggi e degli attori”. Un esempio? Tra i vari esercizi, uno consisteva nel camminare a turni, nella maniera più spontanea possibile. Dopo di che, gli altri attori dovevano compiere lo stesso tragitto “imitando” e accentuando in maniera quasi caricaturale la camminata di chi li aveva preceduti.  Un ottimo metodo per cogliere con immediatezza le caratteristiche di un personaggio.

Il Sipario Strappato compirà ufficialmente 20 anni di attivita’ nel 2013, e Lazzaro Calcagno è entusiasta del percorso svolto finora dalla compagnia: “Siamo contenti di aver contribuito allo sviluppo culturale di Arenzano. All’inizio era una scommessa, in tanti non ci credevano e anzi venivamo persino snobbati. Poi abbiamo avuto tanto successo e molti riconoscimenti”. Che non fossero nè matti nè sognatori  – dopo vent’anni  – lo si può ben dire. Che tutto sia partito da un sogno è probabile, che tutto si sia tradotto in una bella realtà è certo.

E nei prossimi mesi, annuncia Calcagno, nascerà anche la web tv del Sipario Strappato, con l’obiettivo di trasmettere in streaming gli spettacoli del teatro e delle associazioni arenzanesi.

Il Sipario Strappato in Germania – Fotogallery (si ringrazia Lazzaro Calcagno per la gentile concessione):

Nella foto di gruppo, da sinistra: Alessandro Damiani, Alberto Follo, Luigi Marangoni, Lazzaro Calcagno, Sara Damonte, Raffaele Casagrande, Anna Ravazzi (interprete di Kunst & Arte)

Videointervista a Lazzaro Calcagno (tutti i diritti riservati):

[cvg-video videoId=’11’ width=’960′ height=’540′ /]

X