attentiaqueidueemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepi

Ruba borsa e due telefonini al mercato di Arenzano, arrestato dalla polizia locale

È stato arrestato dalla polizia locale di Arenzano un 36enne che, durante il mercato del venerdì di qualche settimana fa, aveva rubato una borsa e due telefoni cellulari.

Tutto è iniziato con la segnalazione di una borsa abbandonata sotto la pensilina dei bus di piazza Allende, a due passi dai banchi del mercato. La polizia locale, tramite le telecamere di sorveglianza, è riuscita a capire che non si trattava di una borsa dimenticata bensì rubata. Il legittimo proprietario era un ambulante: il ladro si era intrufolato nel suo furgone per rubargli la borsa, accorgendosi però subito dopo che conteneva solo documenti e non denaro come sperava. Dunque l’ha abbandonata sotto la pensilina e se ne è andato.

Nell’arco della stessa mattinata però, sempre il 36enne, era riuscito a rubare due smartphone a un italiano e a un turista straniero. 

Alla fine il ladro, di origini tunisine e pregiudicato, è stato rintracciato dal personale della polizia locale di Arenzano che dopo specifici pattugliamenti lo ha arrestato mentre tentava di dileguarsi da piazza della Vecchia Ferrovia con ancora addosso i cellulari rubati.