Scorri verso il basso per leggere

attentiaqueidueemmepiemmepi gaggero

attentiaqueidueemmepiemmepigaggero

24-27 Aprile – Ad Arenzano torna FlorArte, 15 anni tra natura e arte

Quindici anni di FlorArte, tra natura, arte, mercatini, workshop e laboratori. Torna anche quest’anno, ad Arenzano, la celebre kermesse che ha come protagonista l’arte interpretata con i fiori.

Nel corso degli anni, la manifestazione – nata originariamente dentro la serra monumentale del parco – si è ampliata ed è divenuta  un mezzo per richiamare l’attenzione sulla necessità di promuovere e tutelare il giardino storico e quanto esso rappresenta in tutti i suoi aspetti: natura, arte, storia, ecologia e tutela dell’ambiente, biodiversità, turismo e cultura divengono i temi basilari della manifestazione, ormai estesa a tutto il giardino con la mostra mercato florovivaistica di qualità, con laboratori, spettacoli, concerti a tema, con il percorso dell’arte.

FlorArte 2014  si terrà dal 24 al 27  aprile.  Il 26 e il 27 aprile avrà luogo la Mostra mercato florovivaistica. Il 25 aprile FlorArte ospiterà ANPI Arenzano per  festeggiare la Liberazione. Nella stessa giornata avremo un assaggio della mostra florovivaistica dei giorni successivi.

FlorArte presenta un nutrito programma di eventi sulle tematiche ambientali e artistiche al fine di promuovere la corretta fruizione dei giardini storici: vivere il parco è uno stile di vita sostenibile, lento, attento all’arte e alla cultura, all’ambiente. Chi entra in un parco storico, entra in un museo vivo, all’aria aperta.
Gli eventi si svolgono nello splendido contesto del Parco Negrotto Cambiaso e sono realizzati con la collaborazione delle molte associazioni presenti sul territorio.

FlorArte viene, da sempre, realizzata nel  ponte del 25 aprile e quest’anno avrà l’onore di ospitare le celebrazioni per la Festa della Liberazione, organizzate dall’Associazione  ANPI Arenzano.

Visite guidate gratuite ai Parchi Negrotto Cambiaso e a Villa Figoli  saranno organizzate a cura di Lions Club Arenzano Cogoleto.

Verrà, inoltre, presentato “Pietre sotto gli alberi”, un progetto di segnaletica botanica realizzata incidendo i nomi delle specie vegetali del Parco sulle “Pietre Marine”.

Concerti e musica si alterneranno nel Flower Music Festival a cura della Banda Musicale A. Parodi Città di Arenzano, che ha la sua sede nelle antiche scuderie del Parco Comunale, e sulle note del violoncello, all’inaugurazione di FlorArte, l’Associazione ARTES, con il progetto Green Attitude di Raoul Jacometti, proporrà un insolito momento di danza.

Ritorna l’attrice giardiniera Lorenza Zambon, un nome molto noto  a chi si occupa di storia di giardini e di ecologia. Verrà a presentare il suo atteso libro “Lezioni di giardinaggio per giardinieri planetari” e allieterà i visitatori con lo spettacolo teatrale  “Semi di futuro”.

Per i bambini, laboratori di Cake Design e di pittura:  tutti riceveranno palloncini  dalle mani della trampoliera Gloria e potranno gustare il gelato o la granita FlorArte.

Gli amanti dell’obiettivo potranno migliorare le proprie tecniche di fotografia naturalistica nel workshop a cura del fotografo Flavio Scanarotti e promosso dalla testata giornalistica Cronache Ponentine, che organizza, subito dopo FlorArte, un concorso fotografico sul mondo del lavoro interpretato in tutte le sue sfaccettature: dal lavoro quotidiano, al lavoro che non c’è, da quello sognato e da quello che verrà, la cui premiazione è prevista per il giorno 1° maggio nella Serra Monumentale.

Grande attesa, come sempre, per la Mostra mercato florovivaistica di sabato e domenica , con un’anteprima venerdì, che ha il precipuo scopo di unire l’aspetto propriamente vivaistico di piante e fiori particolari, tipici del clima mediterraneo, a varie forme di espressione artistica e artigianale.

Laboratori e mini-conferenze sono previsti per avvicinarsi di più al mondo della natura, con la collaborazione degli Amici dell’Orto Botanico dell’Università di Genova, degli Amatori Bonsai e Suiseki di Genova, ma, anche degustazioni, per conoscere meglio l’utilizzo della natura a cura degli espositori. Le conferenze si terranno all’aperto, nello spazio allestito vicino alla serra, in un atmosfera davvero speciale, mentre i laboratori  e le degustazioni si svolgeranno presso gli stand della mostra mercato.

In caso di pioggia, gli spettacoli e le conferenze si svolgono nella Sala Consiliare del Palazzo Negrotto Cambiaso

Ecco il calendario degli eventi:

calendario florarte 2014

X