attentiaqueidueemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepi

Arenzano: buttafuori massacra di botte il cliente di una discoteca, arrestato

E’ stata una lite per futili motivi a scatenare l’ira del buttafuori di una nota discoteca arenzanese che – ieri sera – ha massacrato di botte un cliente di Milano di 22 anni. Dalle prime ricostruzioni, il cliente non avrebbe gradito il trattamento riservato a un suo amico: da lì sono partiti insulti e provocazioni che hanno spinto il buttafuori – tunisino di 32 anni – a prendere a pugni il ragazzo, provocandogli un trauma cranico e la perdita di parecchi denti. Il titolare del locale, dopo aver visto quanto succedeva, non ha esitato a chiamare i carabinieri, che hanno arrestato il buttafuori con l’accusa di lesioni personali aggravate.

La vittima dell’aggressione è stata portata all’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena, dove le ferite sono state giudicate guaribili in trenta giorni.

Non è il primo episodio di violenza che si verifica fuori da quel locale arenzanese, la Kascia: nelle scorse settimane già un gruppo di italiani e uno di albanesi si erano scontrati, una rissa terminata con cinque arresti.